Archivi tag: treno

Di qualcosa di nuovo, anzi d’antico. E di una finestra affacciata su un orto. E di scuse tra le righe.

Dear The Reader, so che Lei è passato di qui molte volte, anche recentemente, e mi vergogno un po’ del silenzio che ha trovato. Sono mesi che voglio scriverle, e sono mesi che rimando. Non mi nasconderò dietro bugie abusate, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

Di un Baco tessitore e di un sarto silenzioso, e del tempo in un filo di seta. E di calore sulla schiena, al sole.

Dear the-Reader, per molto tempo Lei non è passato su queste mie pagine, e ho pensato che – anche – lei si fosse stancato di questi miei pensieri. Così non le ho scritto, anche se ho preso treni, perché mi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

Di castagne e di sassolini, e di una falce di luna in un cielo di cristallo. Che sciocchi. Che titani.

Dear the-Reader, nell’ultima settimana giornate molto luminose sugli alberi ancora autunnali, cielo terso e una falce di luna crescente talmente chiara da lasciar intravedere la parte in ombra, un contorno netto che dice che le cose non sono solo quelle … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Di un inverno tardivo, un ombrello e libri necessari. E – forse – di una modificazione.

Caro Messer Papillon, a Milano è venuto il terremoto, ha nevicato, e ora ci sono più di dieci gradi sotto zero. Roma è sotto la neve e arranca con le catene mentre le scuole sono chiuse. E così, a causa … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | 10 commenti

Perché dovremmo dargliela vinta, Messer Papillon?

Caro Messer Papillon, la settimana scorsa ero in treno e non ho potuto resistere. Le ho scritto la lettera che le mando ora, anche se so che probabilmente non leggerà queste mie parole, e che comunque, se le dovesse leggere, … Continua a leggere

| Contrassegnato , , | Lascia un commento

In treno: crossing.

Caro Messer Papillon, è giovedì 27 agosto, sono in treno e le scrivo su carta. Non possiedo chiavi magiche né m’interessa possederne. Mi piace questo spazio in movimento del treno e questo tempo sospeso tra un luogo e l’altro. Tengo … Continua a leggere

| Contrassegnato , , | 2 commenti

In treno.

  Cara Musette, sono un po’ deluso. Sul treno da dove le scrivo speravo di incontrla. Confesso: mi sono corrotto fino ad aver acquistato una di quelle diaboliche “chiavette” che ti condannano alla possibilità di connessione ovunque. E il massimo … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , | Lascia un commento