Archivi del mese: settembre 2011

Di stazioni e piogge di fine estate. E campanelle fiorite.

Caro Messer Papillon, sono inquieta. Ora che non prendo più treni ne sento una nostalgia potente, che nel fine settimana aumenta in modo esponenziale e pericoloso. Così faccio strane cose su cui non m'interrogo, le faccio e basta, come la … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , | 7 commenti

Illos tuos misericordes oculos ad nos converte. Dell’esilio e dello sguardo. E della musica di Arvo Part.

Caro Messer Papillon, Le mando una piccola cartolina da Milano, calda e umida come nell’estate piena. Ieri sera sono andata a un concerto del festival Mito che in questo momento mi sembra un miracolo. Serata estiva, come Le dicevo, cielo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 12 commenti

Dell’Assenza. E di Dos Passos.

Caro Messer Papillon, Le scrivo con una certa malinconia. Si chiude un tempo e sto come sospesa. (Come dice? che l’estate non è ancora finita e che se anche oggi pioviggina in modo insopportabile ci possono essere ancora giornate luminose … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , , | Lascia un commento